Segnalazioni

Lunedì, 28 Maggio 2018 10:20

Al via la 3a Edizione di Bioupper

Riparte la piattaforma per startup che valorizza l'innovazione nelle Scienze della Vita
BioUpper sostiene i migliori progetti imprenditoriali attraverso percorsi di empowerment, accelerazione, accompagnamento al mercato consentendo l'accesso a risorse, strutture e relazioni nell'ecosistema dell'innovazione e del comparto medico-scientifico.

| Sito web |

Bologna dal 10 al 12 ottobre 2018
Meet in Italy for Life Sciences è il principale appuntamento nazionale di matchmaking e di aggiornamento nell'ambito delle Scienze della Vita.
Le innovazioni legate alla salute sono tra gli elementi chiave che influenzano il progresso dell'uomo, dell'ambiente in cui vive e il proprio benessere.

| Sito web |

Mercoledì, 23 Maggio 2018 10:43

Biosaturdays

Il Corso di Studio in Scienze Biologiche/Biologia dell'Università di Firenze organizza una serie di simposi scientifico-divulgativi, denominati "Biosaturdays", dedicati ad argomenti di biologia a carattere trasversale ed indirizzati ad una platea eterogenea (studenti, docenti universitari e non, cittadinanza).

I Biosaturdays avranno, nell'anno accademico 2017-18, una cadenza bimestrale (marzo, maggio, luglio 2018) e si svolgeranno il sabato in orario 9,00-12,30 al Plesso Didattico di Viale Morgagni 40-44.

Il primo di questi eventi si è svolto sabato 17 marzo 2018 ed ha avuto come tematica "Sulle tracce dell'invisibile. Il microbioma".
Il secondo di questi eventi si svolgerà sabato 26 maggio 2018 ed avrà come tematica "Vis Medicatrix Naturae. Il potere curativo della Natura".
La partecipazione è gratuita, sarà rilasciato un attestato di partecipazione ed è gradita la registrazione.

| Scarica la locandina |

La laurea Magistrale in Plant Science è il risultato di un accordo tra l'Università di Milano (UNIMI) e l'Università di Grenoble-Alpes (UGA), Francia. Si tratta, nello specifico, di uno sforzo congiunto per consentire agli studenti di conseguire il doppio titolo di Laurea, sia da UNIMI che da UGA.
L'accordo prevede che gli studenti frequentino i corsi e sostengano esami presso entrambe le Università.
In particolare, gli studenti frequenteranno i corsi del primo semestre presso UGA e del secondo semestre presso UNIMI.
Al secondo anno, gli studenti saranno liberi di scegliere se soggiornare presso UGA o UNIMI, a seconda della sede del laboratorio in cui si decide di svolgere la tesi sperimentale.
La laurea Magistrale in Plant Science mira a formare professionisti con un background culturale solido e integrato nella biologia di base, adatto per applicazioni in diversi settori della biologia delle piante.
Gli studenti acquisiranno un alto livello di preparazione scientifica e conoscenze e competenze approfondite, prendendo in considerazione gli aspetti molecolari e cellulari, senza trascurare aspetti applicativi come il miglioramento genetico delle piante e la protezione e conservazione delle specie vegetali naturali.
Il carattere internazionale del master insieme alla conoscenza approfondita dell'inglese sono aspetti molto apprezzati che contribuiranno ad ampliare le prospettive di lavoro dello studente laureato, oltre i confini nazionali.

25-26 June 2018, Vienna, Austria.

Immuno-Oncology2018 will focus on the latest developments and findings in immuno-oncology therapy as well as targeted therapy.
The Congress will examine treatments available on the market as well as treatments still in the development stage.
The Congress will welcome Oncologists, Dermatologists, Immunologists, Surgical Oncologists, CRO's, industry leaders and other experts.

The congress will focus on the following key areas:
• Selecting patients for treatment with immunotherapy
• Biologic markers in Immuno-Oncology
• The current drugs available in immunotherapy (and combinations)
• Cell therapy
• Future directions in Immuno-Oncology
• Evaluating response in Immunotherapy
• Toxicity management of Immunotherapy drugs
• You are invited and encouraged to contribute to the program by submitting abstracts for poster presentation and we look forward to your active involvement.

INFO: http://immuno-oncology2018.com/default.aspx

OVERCOMING THE INNATE RESISTANCE OF CANCER TO THERAPY

Trento, Italy | June 25-26, 2018

Head of Scientific Committee:David M. Livingston
Chairpersons: Alberto Bardelli, Massimo Loda, Pier Paolo Pandolfi, Stefano Piccolo
Focus and Goals: Currently, oncologists and cancer scientists face an abiding problem of major proportion, namely the emergence of resistance of certain cancers-some very common- to any therapy during their course. For some of these tumors, such as melanoma and kidney cancer, immune therapy has shown remarkable effects, but only a small fraction of patients undergo extended therapeutic responses. For prostate cancer patients whose tumors develop an­ti-androgen therapy resistance, further therapy has largely failed. And for cancers like Glioblastoma, pancreatic cancer, mesothelioma, and chemotherapy and marrow transplant-resistant acute myelogenous leukemia, a pathway to therapeutic success is not yet apparent. The thrust of this meeting will be to explore the molecular and biological sources of historical therapeutic resistance in these cancers and to assess the most promising opportunities for overcoming it.

Further details are also available http://www.pezcoller.it/en/symposium.html

| Download flyer |

Martedì, 03 Aprile 2018 10:28

Citogenetica Molecolare e Citogenomica

Scuola di Genetica in Cortona

Coordinatori del corso: Giovanni Cenci e Mariano Rocchi

14-15 giugno 2018 Sala Pancrazi, Centro Convegni S. Agostino, Via Guelfa 40

La citogenetica molecolare, che nasce con lo sviluppo di tecniche di ibridazione in situ (FISH), ha rappresentato un avanzamento tecnologico notevole per la citogenetica convenzionale basata principalmente sul bandeggio cromosomico o sull'analisi qualitativa del cariotipo. Grazie alle sue numerose applicazioni la FISH è diventata fondamentale per la diagnostica medica e per la ricerca di base accrescendo le dimensioni dell'analisi cromosomica.
Negli ultimi anni, inoltre, tecnologie genomiche high-throughput come i microarray di DNA e il next generation sequencing hanno dato più sensibilità e specificità all'analisi citogenetica molecolare permettendo, per esempio, di studiare i riarrangiamenti cromosomici a livello di singolo nucleotide e identificare eterogeneità intra tumorale tra le singole cellule cancerose. Oggi le tecniche di citogenetica molecolare si applicano ad analisi che vanno dalla mappatura fisica dei geni a studi clinici ed evolutivi, e costituiscono un complemento fondamentale ad altri approcci molecolari e genomici. Il ciclo di seminari presentati in questa edizione della Scuola di Cortona illustrerà esempi di applicazioni di citogenetica molecolare in diversi ambiti come la struttura e numero dei cromosomi di diverse specie (inclusi mammiferi, Drosophila e piante), l'origine delle aberrazioni cromosomiche e l'evoluzione dei cariotipi. Evoluzione che sarà mostrata essere in mezzo a noi.

| Scarica la locandina |

Deadline for applications: April 15th, 2018.

The Summer School will take place in Ravenna, at the Department for Cultural Heritage - University of Bologna (Italy). The complete, two-week course will be held between May, 14-18 2018 (Week 1), and May, 21-25 2017 (Week2). The goal of the course is to train professional figures on the most updated protocols through a full-immersion program that will encompass all the relevant topics concerning data acquisition, post processing, and the basic knowledge to successfully perform geometric morphometric analysis, combined with an introduction to the R statistical computing environment.

INFO: Web site

Lunedì, 05 Marzo 2018 12:12

Scomparsa del Prof Gunter Blobel

Günter Blobel (1936-2018)

Günter Blobel, un padre fondatore della Biologia Molecolare della Cellula, è morto il 18 Febbraio a New York all'età di 81 anni. Günter ha scoperto come corte sequenze amminoacidiche di catene polipeptidiche agiscano come segnali per la corretta localizzazione delle proteine nelle cellule. Per questo lavoro, gli fu assegnato il premio Nobel in Fisiologia o Medicina nel 1999.
Günter era nato nel villaggio di Waltersdorf, Slesia, allora Germania orientale ma oggi Polonia. Nel 1945, tutta la sua famiglia fuggì a Friburgo davanti all'avanzata dell'Armata Rossa. Günter si laureò in Medicina all'università di Tubingen, ma realizzò presto che (sue parole) "era molto più affascinato dai probemi irrisolti della Medicina che dal praticarla". Questa decisione lo spinse verso l'Università di Wisconsin-Madison dove ottenne il PhD nel 1967 sotto la guida di Van Potter.
Durante il PhD, Günter studiò le differenze fra poliribosomi liberi nel citosol e poliribosomi associati al Reticolo Endoplasmico (ER). Per comprendere la relazione funzionale fra le due popolazioni, entrò come Postdoctoral fellow nel gruppo di George Palade alla Rockefeller University a New York. Günter poi rimase in quell'Università per tutta la vita, divenendo "full professor" nel 1976.

Il 1° marzo 1964 iniziò una massiccia campagna di vaccinazione anti polio estesa a circa 7 milioni di bambini, decisa dal Governo presieduto dall'On.le Aldo Moro; vaccinazione successivamente resa obbligatoria. Il numero di casi di poliomielite diminuì rapidamente ed eventualmente arrivò a zero, un enorme successo, la liberazione da un incubo.
Per ricordare quell'inizio , è stata pubblicata su Huffington Post una lettera aperta a cura del prof. Maurizio Brunori, presidente della Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali e Vice Presidente dellʹAccademia Nazionale dei Lincei; e del prof. Giovanni Rezza, dirigente di ricerca dell'Istituto Superiore di Sanità ed epidemiologo, dal titolo "Cari bambini, c'era una volta la polio".

http://www.huffingtonpost.it/accademia-dei-lincei/cari-bambini-cera-una-volta-la-polio_a_23373089/?utm_hp_ref=it-accademia-dei-lincei

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information