Archiovio Attività

Rilanciare la ricerca in Italia, avviare Grandi Progetti Nazionali di innovazione, creare nuova occupazione, favorire la crescita dell'autonomia dei nostri ricercatori e il trasferimento non solo di tecnologie e brevetti, ma anche di competenze, all'interno di una cornice Paese.
Sono questi i risultati auspicati al centro del nuovo Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) i cui obiettivi sono stati presentati venerdì scorso dal Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza, in Consiglio dei Ministri...

Martedì, 21 Gennaio 2014 00:00

Golden Rice: non perdiamo tempo!

Un incontro alla Sapienza, la ripresa sull' Avvenire e un articolo del Prof. Piero Morandini.
"Ogni giorno la carenza di vitamina A uccide due volte il numero di persone scomparse nell'attacco delle torri gemelle!"
Con queste parole si è aperto alla Sapienza l'incontro pubblico sostenuto dalla FISV, Federazione Italiana Scienze della Vita, tappa romana della campagna internazionale di sensibilizzazione promossa dalla della Onlus AllowGoldenRice. Presenti Felice Cervone (Presidente Federazione Italiana Scienze della Vita), Piero Morandini...

Domenica, 17 Novembre 2013 00:00

Grande interesse per i FISV Talks

Oltre 400 tra studenti e cittadini hanno preso parte alla prima edizione dei Fisv Talks sui grandi temi della ricerca delle Scienze della Vita, tenutasi a Roma il 18 novembre scorso presso l'Aula Magna della Sapienza.
Alla manifestazione hanno portato il loro saluto il Rettore della Sapienza Università di Roma Luigi Frati e il Sindaco di Roma Ignazio Marino.
"Una manifestazione innovativa - ha sottolineato Frati – che conferma il valore di un comparto della ricerca scientifica che in Italia e nel mondo produce conoscenza, innovazione, sviluppo sociale, economico.

Venerdì, 18 Ottobre 2013 00:00

ASPETTANDO IL 50esimo...

L'Istituto di Microbiologia generale ed applicata dell'Università di Sassari si prepara a festeggiare i 50 anni di vita. Nel corso di questi anni i ricercatori dell'Istituto hanno collaborato con le imprese agroalimentari della Sardegna e consolidato uno scambio continuo di informazioni, che ha consentito la crescita di tutti gli attori coinvolti.

Sul solco di questa lunga e proficua tradizione e con l'intento di contribuire a progettare il futuro in un momento di grandi incertezze, si è deciso di organizzare un incontro che coinvolga l'Accademia e il mondo produttivo.

Martedì, 19 Ottobre 2010 00:00

Nuovo Presidente della FISV

Eletto il nuovo presidente della Federazione Italiana Scienze della Vita: è Felice Cervone professore di Fisiologia Vegetale all'Università La Sapienza di Roma
A nome del Consiglio Direttivo della FISV, sono lieto di comunicare che il Consiglio stesso ha proceduto, a norma di Statuto, all'elezione del nuovo Presidente della FISV per il triennio 2011-2013, nella persona di Felice Cervone, professore di Fisiologia Vegetale all'Università La Sapienza di Roma. Questo triennio sarà di grande importanza per la FISV, che ha già intrapreso varie decisioni importanti per il proprio futuro.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato, il giorno 1 settembre 2008, al Ministro Istruzione, Università e Ricerca, Mariastella Gelmini, il documento sintetico che la delegazione (ricevuta lo scorso 9 luglio) gli aveva inviato qualche settimana dopo a valle di due distinti appelli dei ricercatori nazionali (si veda Osservatorio sulla Ricerca).

Da molte fonti si sono proposti interventi strutturali rispetto ai problemi che affliggono la ricerca italiana. In particolare, la Federazione Italiana Scienze della Vita (FISV), che riunisce 14 Società scientifiche di forte impatto nella ricerca biomedica, ha sempre sostenuto che il peer review per i finanziamenti di programmi e progetti è in ritardo di decenni: oggi esso non va più dibattuto, bensì attuato. Proprio questo è stato uno degli argomenti principali sui quali il Capo dello Stato ha concesso il 9 luglio scorso un'udienza ad un gruppo di scienziati, tra i quali il Presidente della FISV (vedi il documento).

La valutazione delle Università e degli Istituti di ricerca è al centro di accese discussioni, di recente anche in Italia. In un periodo in cui le risorse sono limitate diventa di primaria importanza essere in grado di definire criteri che permettano di massimizzare il ritorno degli scarsi investimenti destinati alla ricerca.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information